La presentazione del libro “Matteo Salvini sottovuoto spinto” presso la libreria Antonini di Gorizia

Giovedì sera, mentre passeggiavo per il Corso Italia di Gorizia, sono passato davanti alla vetrina della libreria Antonini e la mia attenzione è stata catturata dalla copertina di un libro, con in primo piano la fotografia di Matteo Salvini, il leader del movimento politico Lega Nord e di Noi con Salvini. Di fianco al libro un piccolo appunto, con scritto “Presentazione del libro-giovedì 26 novembre”, così, tutto preso dall’enfasi, ho subito deciso che avrei partecipato alla presentazione, incuriosito dalla copertina e, soprattutto, motivato a scriverne un bell’articolo per il blog.
Purtroppo, la fretta è cattiva consigliera, infatti, se avessi continuato a leggere, l’appunto riportava: “Presentazione del libro-Matteo Salvini sottovuoto spinto-giovedì 26 novembre” di Michele De Lucia.
Per chi non lo sapesse (come me, ad esempio), il dott. De Lucia è un politico, giornalista e saggista italiano che ha maturato una lunga militanza nelle fila del Partito Radicale (per info www.micheledelucia.it). Fin qui nulla di male, se non fosse che avevo erroneamente idealizzato un altro tipo di presentazione, magari, lo ammetto, un po’ più filo-Salvini.
Comunque, visto che mi piace conoscere anche altre opinioni, finché sono esposte con civiltà ed educazione, ho partecipato ugualmente alla presentazione del libro, senza grandi aspettative ma nemmeno con grossi pregiudizi.

IMG_20151126_214911
Il dott. Michele De Lucia (a dx) e la giornalista Martina Luciani

Iniziata con un po’ di ritardo, la presentazione del libro è stata coadiuvata da Martina Luciani, giornalista e blogger, che ha posto delle domande all’autore del libro e che di volta in volta ricevevano una risposta da parte del dott. De Lucia.
L’introduzione della giornalista Luciani è stata breve e basata su una premessa: prima della lettura del libro, la giornalista ha voluto conoscere un po’ meglio Matteo Salvini. Per far ciò, ha consultato uno dei profili social del leader leghista, dove, con grande stupore ha notato che ben quattro dei suoi “selezionatissimi” amici avevano cliccato “Mi piace”. Sulla base di questa conoscenza, la giornalista ha poi proseguito con la lettura del libro, così, successivamente, è giunta preparata per la serata di presentazione.
A questa breve introduzione, l’autore del libro ha precisato che, secondo la sua opinione, esistono “i Salvini” (immagino che ne abbia parlato al plurale per una sorta di grande generalizzazione di chi si rispecchia nelle proposte del leader leghista e di Noi con Salvini NdR) perché serve al potere che ci siano. Insomma, l’unico motivo per cui esiste Salvini come politico è perché serve a Renzi.
In seguito sono state fatte due brevi considerazioni, la prima sul fatto che le uniche due opposizioni al governo di Renzi siano due partiti antisistema (M5S e Lega Nord-Noi con Salvini), il che rende vita facile all’attuale premier; la seconda considerazione sul fatto che Salvini esiste perché non ha contraddittorio. Infatti, secondo il dott. De Lucia, Matteo Salvini scomparirebbe qualora gli venissero fatte delle vere domande, come per esempio: perché non si è costituito parte civile nel processo Bossi-Belsito?
La presentazione del libro “Matteo Salvini sottovuoto spinto” è proseguita, con un’altra domanda della giornalista Luciani, che si è interrogata su quale fosse la cultura di cui è portatore Matteo Salvini.
La risposta, senza mezzi termini, è stata “la cultura dell’intestino“. Salvini, ha continuato l’autore, parla all’intestino. “I Salvini” (torna nuovamente quella grande categoria chiamata “i Salvini”) sono gli speculatori della paura, perché non danno soluzioni ai problemi.
Poi una breve riflessione sul fatto che esistono due grandi categorie di politici: quelli che fanno politica per occuparsi del bene della comunità e quelli che si occupano solo della gestione del potere. Alla fine dell’intervento una breve considerazione sulla manifestazione in Piazza del Popolo a Roma dello scorso febbraio e sul fatto che, secondo l’autore, quando Matteo, assieme a tutta la piazza e i partecipanti, saltava a tempo dei cori “chi non salta comunista è”, era incoerente col suo passato di comunista padano.

IMG_20151126_214838

Dopo alcuni spunti, inerenti all’immigrazione e all’Europa, si è arrivato a parlare della pornostar Valentina Nappi e della sua opposizione a Salvini (per saperne di più sulla vicenda cliccate qui).
Dal “momento pornostar” in poi la presentazione del libro è stata messa in secondo piano, a favore di un’analisi amatoriale della figura di Matteo Salvini, partendo dalle sue possibilità di successo (eventualità di cui entrambi i relatori mi sembravano spaventanti), passando per i casi di cronaca e del “pensionato-pistolero” e arrivando fino a un confronto fra Bossi e Salvini da cui, per i relatori, il politico di Milano ne è uscito sconfitto.
In chiusura, l’auspicio del dott. De Lucia che, in occasione delle future elezioni amministrative di Milano, vorrebbe presentare il libro nel capoluogo lombardo e soprattutto invitare anche Matteo Salvini.

Conclusioni

Pur non condividendo la quasi totalità delle opinioni espresse durante l’incontro, reputo sempre un piacere poter assistere alla presentazione di un libro e quindi ben vengano eventi come questo. Certamente, rimane il fatto che scrivere un libro riguardante una personalità politica, anche se non gradita, implica il fatto che se ne riconosca la valenza e l’importanza.
In conclusione, vi ricordo di commentare l’articolo con i vostri pensieri, per me sarà un piacere rispondervi. Infine, prima di salutarci, se quanto avete letto vi è piaciuto, vi esorto a condividerlo con tutti i vostri amici, per me è davvero importante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...