Gorizia e le guerre del Novecento

Gorizia e le guerre del NovecentoNel pomeriggio di mercoledì 13 gennaio 2016 ho partecipato alla conferenza “Gorizia e le guerre del Novecento“, che si è svolta nella sala espositiva della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia (per info: www.fondazionecarigo.it), tenuta dai relatori prof. Georg Meyr e prof.ssa Giulia Caccamo, docenti dell’università degli Studi di Trieste.
Sono stati molti gli spunti inerenti la città di Gorizia e la sua storia nel secolo scorso, ne parlerò più dettagliatamente col proseguo dell’articolo. 

Sarà stato l’argomento particolarmente sentito dalla cittadinanza, o forse la costanza della Fondazione Carigo, che sovente ospita e organizza convegni, appuntamenti e mostre di carattere culturale, o magari entrambe le motivazioni, sta di fatto che la sala della conferenza era gremita di persone.
In apertura il dott. Roberto Collini, vice presidente della Fondazione, ha introdotto i due relatori, il prof. Georg Meyer e la prof.ssa Giulia Caccamo.

Georg Meyr
Il prof. Georg Meyr

Il primo relatore a prendere la parola è stato il prof. Georg Meyr, che ha fatto una breve introduzione al suo intervento, partendo dagli inizi del ‘500: <<I grandi eventi drammatici che hanno segnato l’Europa nel corso di questi secoli – ha affermato il prof. Meyr – hanno sfiorato relativamente poco Gorizia>>. Così il prof. Meyr ha parlato brevemente anche della guerra dei trent’anni (1618-1648), che ebbe conseguenze molto rilevanti dal punto di vista sociale e demografico per il Vecchio Continente.
Sono stati molto interessanti anche i riferimenti agli eventi che durante il secolo scorso hanno segnato profondamente il territorio del goriziano, partendo dalle questioni irredentiste e dalla sconfitta di Caporetto, arrivando fino alla nascita della dittatura e al processo di italianizzazione nel goriziano.
Davvero significativi i passaggi inerenti la storia più recente, come la guerra fredda e la successiva caduta del muro di Berlino.

Giulia Caccamo
La prof.ssa Giula Caccamo

<<Mi ha colpito come una mostra fotografica riesca a cogliere, anche per una persona che di questa città potrebbe non conoscere nulla,  quanto questa città abbia vissuto la complicatissima storia del ventesimo secolo>>. Il riferimento alla mostra fotografica fatto dalla prof.ssa Giulia Caccamo era rivolto a “Soldati“, un’esposizione di fotografie nella sala espositiva della Fondazione che racconta la storia di Gorizia nel ‘900.
Molto interessanti gli spunti offerti dalla prof.ssa Caccamo, che nel corso del suo intervento ha ripercorso in breve i principali eventi che hanno interessato Gorizia nel ‘900. Partendo dalla prima guerra mondiale e dalle fasi di negoziazione fra austriaci e italiani, passando poi all’epoca del fascismo e alla celeberrima visita di Benito Mussolini a Gorizia nel ’38 e arrivando in conclusione all’epoca della guerra fredda.

Conclusioni

Sono molto soddisfatto di aver partecipato alla conferenza “Gorizia e le guerre del Novecento”, che è stata un’occasione privilegiata per conoscere la storia dei luoghi dove si svolge la mia quotidianità, attraverso il particolare punto di osservazione dei due preparatissimi relatori intervenuti all’appuntamento.
Prima di salutarci, vi ricordo di lasciare un commento all’articolo per farmi sapere qual è il vostro pensiero a riguardo di quanto avete letto, sarà per me un enorme piacere leggere e poi rispondervi. Infine, se vi è piaciuto, vi esorto a condividere questo articolo con tutti i vostri amici, ne sarò davvero molto contento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...