Mobilità e ricambi, c’è futuro per i giovani? (intervista a Giorgio Pellizon)

intervista commercio mobilità e ricambi
Mobilità e ricambi: c’è futuro per i giovani? (intervista a Giorgio Pellizon)

Cosa vuol dire per un giovane gestire un’attività commerciale con una lunga tradizione alle spalle? Quali sono le sfide e le soddisfazioni più grandi da superare al giorno d’oggi?

Ne ho parlato con Giorgio Pellizon, uno tra i soci titolari dell’Autoricambi Goriziana, azienda che dal 1971 opera nel settore dei ricambi per autoveicoli. Giorgio è inoltre presidente del Gruppo Mobilità per Confcommercio Gorizia.

Continua a leggere l’intervista per conoscere tutti i dettagli.

Intervista Giorgio Pellizon, prima parte

autoricambi goriziana gorizia monfalcone giorgio pellizon intervista
Giorgio Pellizon “Autoricambi Goriziana”

Gestisci un’attività commerciale con alle spalle diverse generazioni, secondo te quali sono gli interventi strutturali che le amministrazioni dovrebbero effettuare, sia a livello locale che nazionale, per sostenere il settore commerciale?

“Sicuramente l’apparato burocratico rallenta qualsiasi libera iniziativa imprenditoriale presente sul territorio, sia delle associazioni che di noi commercianti. Ci sarebbe da snellire e fare tanto per agevolare e far girare bene questo settore”.

Quanto ha influito l’innovazione con il digitale, l’elettronica e l’informatica sul mondo dei ricambi auto? Lo trovi un cambiamento positivo o negativo?

“L’innovazione tecnologica è un cambiamento che fa parte ormai della nostra vita, nel bene e nel male. Non lo si può schivare o evitare, bisogna imparare a gestirlo. Nel nostro caso, ad esempio, l’utilizzo del digitale ha aiutato moltissimo per quanto riguarda la ricerca del ricambio e l’utilizzo dei cataloghi elettronici, che ci fanno risparmiare davvero un sacco di tempo perché ora la ricerca è molto più veloce e precisa. D’altra parte lo sviluppo della vendita online ha influito in tutti i settori, magari anche negativamente, però con i nostri fornitori stiamo prendendo delle contromisure e studiando un metodo per gestire l’e-commerce a nostro favore”.

Il ruolo del credito all’interno dell’azienda commerciale è spesso un fattore determinante per la sua vitalità: come valuti il rapporto con le banche degli ultimi anni? Nel caso, come potrebbe essere migliorato?

“Il credito è un fattore determinante e per questo motivo siamo riusciti a trovare dei modi per venire incontro alle esigenze economiche dei nostri clienti. Certamente abbiamo tagliato i rami secchi e quindi abbiamo solo clientela “sana”, che a fine mese a 30 giorni e 60 ci paga. Questo modo di lavorare ci ha fatto acquisire una certa solidità che è apprezzata anche dalle banche con cui lavoriamo. Per quanto riguarda il miglioramento, al di là dei tassi che ora sono bassissimi ed è un momento ottimale per chiedere un finanziamento o un mutuo, sono convinto che da parte delle banche una gestione più umana dei rapporti con gli imprenditori sarebbe auspicabile. Ora come ora, purtroppo, è difficile che un responsabile commerciale ti segua nel corso degli anni e sia consapevole della storia della tua azienda”.

Mobilità e ricambi, un breve commento…

La prima parte dell’intervista ha messo in risalto come per il settore del commercio una semplificazione della burocrazia potrebbe essere un incentivo per tante attività, oggigiorno costrette a fare i conti sia con un sistema poco pratico che con un’epoca di crisi economica.

Nella seconda parte dell’intervista invece l’attenzione si sposterà sulla dimensione goriziana del commercio fra sviluppo, nuove attività e idee per il futuro.

Mobilità e ricambi, seconda parte

Come presidente del gruppo mobilità di Confcommercio Gorizia, quali strumenti hai a disposizione per fronteggiare il difficile contesto economico contemporaneo?

“Confcommercio è un gruppo che ha lavorato molto per ristrutturarsi e sta continuando su questa strada. Io come neo-eletto presidente cercherò di coinvolgere i miei colleghi per creare quello spirito di appartenenza al sindacato Ascom che è indispensabile sia per interfacciarsi con le istituzioni che per creare maggiore partecipazione al futuro del nostro settore”.

Come vedi il futuro economico del commercio qui a Gorizia?

“Ho 35 anni e se avessi una visione negativa in questo momento vorrebbe dire chiudere i battenti. In realtà penso positivo perché il commercio goriziano sta dando dei segnali di cambiamento, grazie anche a delle nuove figure imprenditoriali giovani con moltissima voglia di fare e che stanno spingendo il commercio goriziano con iniziative e promozioni. Mi riferisco chiaramente all’associazione “Le nuove vie – Centro commerciale naturale” che, oltre a promuovere le attività commerciali e produrre eventi all’interno della città, sta cercando di cambiare il modo di pensare dei commercianti e di farli collaborare tutti assieme per il futuro della nostra città”.

Prima di passare alle conclusioni, ti invito a guardare il video “Mobilità e ricambi, c’è futuro per i giovani? (intervista a Giorgio Pellizon)” e non dimenticarti di iscriverti al mio canale YouTube!

Conclusioni

Quali sono le tue idee a proposito del commercio contemporaneo? Pensi che l’e-commerce possa essere un ostacolo in più per i negozianti delle città o un punto di forza?

Scrivi un commento per farmi sapere cosa ne pensi, sarà un piacere leggere e poi risponderti. Se questa intervista ti è piaciuta aiutami a farla conoscere e condividila con tutti i tuoi amici. L’appuntamento è per giovedì prossimo sempre su questo blog per un nuovo video, ma prima di salutarci ti invito a mettere “Mi piace” alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle mie prossime pubblicazioni. Un caro saluto e a presto.

Leggi anche: Oltre l’Euro: la sovranità monetaria è possibile? (Intervista a Claudio Borghi)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...