Politica in Italia: quali riforme servono al Paese? (intervista a Roberto Calderoli)

andrea tomasella gorizia intervista roberto calderoli
Politica in Italia: quali riforme servono al Paese? (intervista a Roberto Calderoli)

Nuova intervista sul mio blog, anche questa volta con un ospite d’eccezione: il vicepresidente del Senato della Repubblica Roberto Calderoli.

Sono diverse le tematiche affrontate nell’intervista a partire da Ius Soli, legge elettorale, disoccupazione e, infine, federalismo. Continua a leggere l’articolo per conoscere tutti i dettagli.

Intervista a Roberto Calderoli, prima parte

politica-italia-quali-riforme-servono-paese-intervista-roberto-calderoli
Roberto Calderoli a Gorizia

Lo Ius Soli sta facendo passi in avanti anche al Senato, ma qual è la situazione attuale e quali sono le mosse che farà la Lega nei prossimi mesi a riguardo di questa legge?

“Lo Ius Soli è una legge approvata dalla Camera che è arrivata un anno e 7 mesi fa al Senato. Io da un anno e 7 mesi la tengo ferma a livello della commissione e da lì non uscirà mai. Hanno cercato di calendarizzarla in aula senza relatore e ci potrebbero anche riuscire, ma le resistenze che ho fatto in commissione le farò anche in aula e quindi non penso che la porteranno a casa”.

Si parla moltissimo di legge elettorale, ma col 12% di disoccupazione su scala Nazionale non sarebbe meglio parlare di come riportare il lavoro in Italia?

“Io ero dell’opinione che, dopo la sentenza della Corte Costituzionale di 3 anni fa, andava fatta subito una legge elettorale. Si doveva fare in tempi rapidissimi, tornare al voto per dare una legittimità al Parlamento e affrontare i problemi seri come quello del lavoro, come quello della disoccupazione e come quello del rischio povertà che oggigiorno riguarda 13 milioni di italiani”.

Poniamo il caso si vada a elezioni, quale formazione vedrebbe più adatta per il centrodestra e su quali basi?

“Non c’è più una formazione possibile perché Berlusconi ha proposto a Renzi una legge elettorale in cui ciascun partito si presenta da solo, disgregando di fatto la coalizione di centrodestra e ponendo i presupposti per cui, anche a livello territoriale, le coalizioni diventino molto difficili”.

Politica in Italia, un breve commento

In questa prima parte di intervista appare chiarissimo l’impegno del senatore Calderoli nel portare avanti delle battaglie di portata nazionale sulla legge per la cittadinanza, la legge elettorale e anche la composizione della colazione di centrodestra.

Nella seconda parte dell’intervista ho spostato il focus sulla dimensione locale, in particolare alla contrapposizione fra globalizzazione incontrollata e localismo.

Intervista Roberto Calderoli, seconda parte

Parliamo un po’ di Gorizia, quale crede dovrebbe essere il ruolo di una cittadina posta sul confine nordorientale del Paese e affacciata naturalmente anche sul mondo di cultura slava?

“Non è tanto il posizionamento rispetto all’Europa ma come è stata maltrattata e bistrattata Gorizia dai governi di centrosinistra. In pochi anni è diventata il campo profughi del Nord Est e francamente non credo se lo meritasse”.

Quali sono le potenzialità delle realtà locali, come può essere Gorizia, in un mondo in cui le identità e le diversità vengono appiattite in nome della globalizzazione?

“Questo è un discorso che a un federalista convinto come il sottoscritto sta molto a cuore. Le diverse realtà possono stare insieme quando l’unità porta a una valorizzazione delle diversità, se invece diventa una standardizzazione e un’uniformità di tutto, con un allineamento non verso l’alto ma purtroppo verso il basso, allora è chiaro che non è vantaggiosa”.

Prima di passare alle conclusioni, ti invito a guardare il video “Politica in Italia: quali riforme servono al Paese? (intervista a Roberto Calderoli)” e non dimenticarti di iscriverti al mio canale YouTube!

Conclusioni

Qual è la tua posizione sullo Ius Soli? Quali credi siano le tematiche più importanti per l’Italia e che andrebbero discusse in Parlamento o al Senato?

Scrivi un commento con le tue opinioni, sarà un piacere leggere e poi risponderti. Se questa intervista ti è piaciuta condividila con tutti i tuoi amici per aiutarmi a farla conoscere, ti ricordo che l’appuntamento è sempre per giovedì prossimo con un nuovo articolo ma prima di salutarci ti invito a mettere “Mi piace” alla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle mie prossime pubblicazioni. Un caro saluto e a presto.

Leggi anche: Impegno politico, quali sono i valori d’oggi? (intervista a Massimiliano Fedriga)

Annunci

One thought on “Politica in Italia: quali riforme servono al Paese? (intervista a Roberto Calderoli)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...